Il cacciatore di libri

"Sempre tornare" di Daniele Mencarelli e "Cose da fare a Francoforte quando sei morto" di Matteo Codignola

Informações:

Sinopsis

"Sempre tornare" di Daniele Mencarelli (Mondadori) è l'ultimo volume di una trilogia esistenziale iniziata con "La casa degli sguardi" e proseguita con "Tutto chiede salvezza". Una trilogia che va cronologicamente a ritroso e che racconta, attraverso un personaggio che si chiama Daniele, vicende in parte realmente vissute dall'autore. Nei tre romanzi Daniele è alla costante ricerca di senso. Se nel primo volume il confronto è con il mondo dei malati dell'Ospedale Bambino Gesù dove lavora, e in "Tutto chiede salvezza" il protagonista, che a 20 anni subisce un TSO, cerca di capire sè stesso nel confronto con i malati psichiatrici, in "Sempre tornare" si torna all'estate del '91: Daniele ha 17 anni e decide di fare un viaggio da solo in autostop da Misano a Roma. L'incontro con tanti sconosciuti che gli daranno un passaggio e in alcuni casi anche ospitalità sarà un'esperienza fondamentale nel suo percorso di comprensione di sè e del mondo, che a quell'età è appena iniziato. Nella seconda parte parliamo di "Cose