Parlare Al Microfono - Public Speaking Podcast

Informações:

Sinopsis

Il podcast italiano per imparare a parlare in pubblico in modo professionale. Da un'idea di Patrick Facciolo, speaker radiotelevisivo, giornalista e formatore.

Episodios

  • 214 Come usare la webcam nei webinar: l'effetto di dominanza/sottomissione

    16/06/2021 Duración: 08min

    Quando parliamo in pubblico sul web spesso non ci rendiamo conto di com'è posizionata e orientata la nostra webcam: dal basso verso l'alto se usiamo un laptop, dall'alto verso il basso se la collochiamo sopra un monitor che è rialzato rispetto al nostro spazio di lavoro.In tutto questo: il nostro ascoltatore, il nostro pubblico, come si sentirà guardato? In questo video, dedicato ai temi del Public Speaking a distanza, introduco i concetti di "dominanza" (la mia figura è inquadrata dall'alto verso il basso, pertanto "incombo" nell'inquadratura, "domino" l'inquadratura) e di "sottomissione" (la mia figura è inquadrata dal basso verso l'alto, e quindi è il pubblico a guardarmi dall'alto in basso).Tra questi due estremi, esiste una terza via? Ne parlo in questa puntata, tornando a occuparmi di piani di inquadratura, webinar e riunioni online.--Mi chiamo Patrick Facciolo, sono dottore in tecniche psicologiche e giornalista. Mi occupo di formazione sui temi del Public Speaking e della comunicazione efficace per pr

  • 213 Il target non esiste: ecco perché.

    04/06/2021 Duración: 08min

    Il target, parola inglese che significa "bersaglio", è un concetto molto usato in comunicazione, e di conseguenza anche quando ci occupiamo di Public Speaking, di arte di parlare in pubblico. "Target" è l'alibi che spesso ci diamo per giustificare la nostra comunicazione contorta, incomprensibile, metaforica, piena di rimandi e di figure retoriche."Perché tanto il mio target mi capisce". Ma questo lo decidiamo noi per gli altri.Il target è la scusa che ci diamo per non semplificare i messaggi, per parlare con alcuni ed escludere altri, per dirci che l'altro è catalogabile sulla base di cultura, censo, caratteristiche e comportamenti.Il target è quella cosa che ci fa male, se qualcuno ci dice che non esiste.Il target è un concetto, e come tanti concetti, è un portato diretto della nostra cultura.Il target è quella parola che ci illude di essere alla moda, mentre ci rende incapaci di affrontare lo sguardo dell'altro, perché tanto "è fuori target, non capirebbe".Ma in realtà è quello che diciamo a noi stessi per

  • 212 Superare la zona di comfort: sfatiamo il mito

    25/05/2021 Duración: 11min

    La frase "Supera la tua zona di comfort" è ormai diventata un mantra, una massima che secondo alcuni andrebbe rispettata sempre e comunque, per raggiungere standard prestazionali migliori.Ma siamo proprio sicuri che sia sempre e comunque l'unica via per un benessere maggiore, in comunicazione e nei contesti di Publlic Speaking?In questa puntata racconto che superare le nostre zone di comfort a prescindere può significare aderire a una visione "capitalistica" del comfort stesso. Una visione per cui, non appena abbiamo raggiunto una situazione confortevole, c'è subito qualcun altro che ci invita a trascenderla, per conseguirne una migliore.Ancora una volta, la parola chiave per ciascuno di noi è "consapevolezza". Consapevolezza di "come mi sento", e di cosa intenda fare per davvero. Non solo perché l'ho letto su un manuale, o perché me l'ha detto un video motivazionale trovato per caso su internet.--Mi chiamo Patrick Facciolo, sono dottore in tecniche psicologiche e giornalista. Mi occupo di formazione sui temi

  • 211 Le basi del Public Speaking

    13/05/2021 Duración: 39min

    Esistono delle “basi” del Public Speaking, degli elementi fondamentali dell’arte di parlare in pubblico? Sì, se consideriamo che parlare in pubblico è una delle tante esperienze della nostra vita, e che come tale possiamo considerarla.Di conseguenza, le “basi” del Public Speaking sono più in generale le “basi” della comunicazione tra noi e le altre persone. Le altre, spesso, sono "etichette" (Public Speaking, Public Speaker, Speech, Audience, ecc.), che non ci permettono di guardare in profondità a questa esperienza.Ne ho parlato il 5 maggio scorso con Leo Cascio, professionista che si occupa di personal branding, che mi ha ospitato sulle sue piattaforme per una chiacchierata sui temi della comunicazione.--Mi chiamo Patrick Facciolo, sono dottore in tecniche psicologiche e giornalista. Mi occupo di formazione sui temi del Public Speaking e della comunicazione efficace. Faccio divulgazione su questi temi attraverso il mio sito su https://www.parlarealmicrofono.it

  • 210 La psicologia di LOL, ovvero: perché è così difficile non ridere

    10/04/2021 Duración: 11min

    Su Prime Video da pochi giorni è disponibile "LOL - Chi ride è fuori", il nuovo programma condotto da Fedez e Mara Maionchi in cui 10 comici si sfidano a non ridere gli uni delle battute degli altri.In questo video provo a dare in pochi minuti alcune letture psicologiche del gioco, partendo dal definire il concetto di "emozione" e spiegando perché le risate, di per sé, non sono facilmente controllabili. Affronto poi il tema delle microespressioni facciali, a lungo approfondite da Paul Ekman, e concludo con alcune considerazioni sulla gestione delle emozioni, con un esempio celebre fatto dal medico e psicoterapeuta Russ Harris, che secondo me ci può aiutare a capire meglio la psicologia di LOL.0:40 Che cos'è un'emozione1:07 Come nasce una risata: sistema limbico e corteccia cerebrale2:40 Il controllo delle microespressioni facciali6:20 Perché non possiamo "controllare" le emozioni9:57 Cosa ci insegna LOL nella vita di tutti i giorniMi chiamo Patrick Facciolo, sono dottore in tecniche psicologiche e giornalista

  • 209 Come comunicano i politici: uso della voce, metafore e linguaggio del corpo

    04/04/2021 Duración: 57min

    Ieri mattina sono stato intervistato su Instagram dal Centro Studi Internazionali (CSI) per parlare di comunicazione politica.Ho parlato della campagna elettorale USA tra Joe Biden e Donald Trump, così come della comunicazione politica italiana, da Mario Draghi a Giuseppe Conte (chi comunica meglio tra i due?), passando per Matteo Renzi, Romano Prodi e Silvio Berlusconi.Metafore, negazioni, linguaggio del corpo, uso della voce, registri linguistici sono solo alcuni dei temi di cui sono tornato a occuparmi all'interno di questa lunga intervista, in cui ho risposto alle domande di Jacopo Scipione.--Mi chiamo Patrick Facciolo, sono dottore in tecniche psicologiche e giornalista. Mi occupo di formazione sui temi del Public Speaking e della comunicazione efficace. Faccio divulgazione su questi temi attraverso il mio blog su https://www.parlarealmicrofono.it

  • 208 Che cos'è il Public Speaking? Tre domande a Patrick Facciolo

    20/03/2021 Duración: 10min

    Alcuni giorni fa sono stato contattato per una breve intervista dalla Graphic Designer Francesca Gimelli, ideatrice del podcast "Diventando Freelance": ci teneva a pormi 3 semplici domande.E proprio perché semplici, meritavano a maggior ragione una risposta: chi sono e di cosa mi occupo, che cosa può significare "Public Speaking" per i liberi professionisti, e che suggerimenti mi sento di dare oggi, nel 2021, ai freelance italiani.Tre semplici domande che mi hanno permesso di spiegare che cos'è l'arte di parlare in pubblico, di ricordare ancora una volta quanto la definizione di "Public Speaking" sia solo un'etichetta che applichiamo a un'esperienza del tutto umana e simile ad altre, e di sottolineare ancora una volta la distinzione che c'è tra comunicazione efficace e persuasione. In ultimo, ho invitato i professionisti che comunicano sul web ad ascoltare e rispettare di più i loro tempi, e a non limitarsi a comunicare in un certo modo soltanto "perché si fa così", soltanto "perché gli altri fanno così".-Mi

  • 207 La critica di Mario Draghi alle parole in inglese: perché non sono d'accordo

    13/03/2021 Duración: 08min

    In un passaggio della sua conferenza stampa di ieri, Mario Draghi ha criticato l'utilizzo delle parole "smartworking" e "babysitting", alzando gli occhi dal foglio e dicendo: "Chissà perché dobbiamo sempre usare tutte queste parole inglesi".Premesso che in molti miei video sulla comunicazione ho rimarcato più volte l'importanza di "glossare" (tradurre) i termini inglesi in italiano, in questo caso da ascoltatore sono rimasto un po' confuso dalla scelta di Draghi: se infatti un relatore usa una parola, e subito dopo si chiede perché usiamo così spesso parole del genere, come ascoltatore mi chiedo proprio perché lui stesso le utilizzi.In sostanza, il punto è lo stesso che vi ho proposto anche altre volte (per esempio nella puntata dedicata al presente storico e all'uso del "tu" e del "voi" nella comunicazione sul web): quanta coerenza c’è tra ciò che dico e la descrizione che il linguaggio fa di ciò che dico?Se io dico delle parole in inglese, e subito dopo mi chiedo perché dobbiamo usare tutte queste parole in

  • 206 Il discorso di Mario Draghi in Senato: analisi della comunicazione

    17/02/2021 Duración: 11min

    Si è da poco concluso il primo discorso di Mario Draghi in Senato: come ha comunicato? Con parole semplici e frasi lineari, senza troppe subordinate, per un discorso che dal mio punto di vista non ha invece brillato dal punto di vista non verbale (gesti e postura).Potrei sintetizzare così il discorso di insediamento per la fiducia al primo governo di Mario Draghi che si è svolto questa mattina.In questa puntata analizzo il linguaggio verbale e non verbale del Presidente del Consiglio, facendo una comparazione anche con i precedenti discorsi di insediamento di Giuseppe Conte.-Mi chiamo Patrick Facciolo, sono dottore in tecniche psicologiche e giornalista. Mi occupo di formazione e coaching sui temi del Public Speaking e della comunicazione efficace. Faccio divulgazione su questi temi attraverso il mio blog su https://www.parlarealmicrofono.it

  • 205 Perché non possiamo controllare le impressioni degli altri. Webinar con Patrick Facciolo

    14/02/2021 Duración: 01h39min

    Mi piacerebbe potervi raccontare come controllare il giudizio delle persone, come usare la voce in modo persuasivo, come essere certi di dire sempre le cose giuste in ogni situazione. Ma penso che questi obiettivi, in questi precisi termini, non siano raggiungibili. Perché non ci sono soltanto le parole che diciamo noi, ma c'è anche il "come" le nostre parole vengono ricevute. L'arte di parlare in pubblico si fa in due: la facciamo noi che parliamo, assieme a chi ci ascolta. E chi ci ascolta, così come noi, porta con sé il suo passato, i suoi schemi, i suoi modelli operativi, le sue caratteristiche personologiche ogni volta diverse, ed è per questo che quando comunichiamo non tutto è nelle nostre mani, e non siamo i soli responsabili del successo della nostra comunicazione. Se cominciamo a osservare il nostro modo di comunicare da questa prospettiva, non esisteranno più gesti giusti o sbagliati, parole perfette o imperfette, scelte di abbigliamento giuste o penalizzanti. Ma tutto ciò che faremo andrà volta pe

  • 204 Mindfulness, filosofia e linguaggio nel Public Speaking: intervista a Patrick Facciolo

    01/02/2021 Duración: 57min

    Recentemente sono stato ospite del podcast "Mettiamoci la voce" con Sandro Ghini, Maria Grazia Tirasso e Francesco Nardi, che mi hanno intervistato sui temi del Public Speaking, l'arte di parlare in pubblico.Ho parlato ancora una volta dell'importanza della mindfulness (consapevolezza) per relazionarci meglio coi nostri pensieri, emozioni e sensazioni fisiche, e di quanto il linguaggio e la creazione di immagini con le parole possano aiutarci a comunicare con più precisione. Ho introdotto alcuni temi psicologici e filosofici (in particolare il concetto di "fenomenologia") per spiegare quanto il Public Speaking sia un'esperienza che "fa parte" della vita, e non un'attività con regole ed etichette che gli appartengono in modo specifico.In chiusura, ho invitato il pubblico a partecipare al mio webinar gratuito "Perché controllare le impressioni degli altri è un'illusione. L'arte di parlare in pubblico tra filosofia e psicologia", che si terrà su Zoom venerdì 12 febbraio 2021 alle 21.00.Per informazioni e iscrizi

  • 203 Il discorso di insediamento di Joe Biden: analisi della comunicazione e confronto con Donald Trump

    21/01/2021 Duración: 08min

    Si è svolto da poche ore negli Stati Uniti, a Washington, il discorso di insediamento del nuovo Presidente Joe Biden.In qusto video analizzo la sua comunicazione verbale e paraverbale (uso della voce), confrontandola con il discorso di quattro anni fa dell'ex Presidente Donald Trump.Scelte di Public Speaking, di linguaggio, di tono e volume di voce sono al centro della mia analisi di oggi.--Mi chiamo Patrick Facciolo, sono dottore in tecniche psicologiche e giornalista. Mi occupo di divulgazione, formazione e coaching sui temi del Public Speaking e della comunicazione efficace. Faccio divulgazione su questi temi attraverso il mio blog su https://www.parlarealmicrofono.it

  • 202 Dibattito Conte-Renzi in Senato: chi ha comunicato meglio?

    19/01/2021 Duración: 15min

    Da pochi minuti si è concluso il dibattito in senato sulla fiducia al Governo Conte Bis, con il confronto-scontro tra Giuseppe Conte e Matteo Renzi.Conte e Renzi hanno svolto i loro discorsi confermando le loro differenze di stile e di linguaggio: da una parte Conte con un lessico alto e frasi con numerose subordinate, dall’altra Renzi con l’uso di più tecniche di comunicazione, dalla cosiddetta "regola del tre" all’utilizzo della figura retorica dell'anafora.In questa puntata analizzo la comunicazione verbale e non verbale di entrambi, esprimendo un mio voto conclusivo sulla performance di entrambi.-Mi chiamo Patrick Facciolo, sono dottore in tecniche psicologiche e giornalista. Mi occupo di divulgazione, formazione e coaching sui temi del Public Speaking e della comunicazione efficace. Faccio divulgazione su questi temi attraverso il mio blog su https://www.parlarealmicrofono.it

  • 201 La conferenza stampa di Matteo Renzi: analisi della comunicazione

    13/01/2021 Duración: 12min

    Si è conclusa da poche ore la conferenza stampa in cui Matteo Renzi ha annunciato il ritiro della delegazione di Italia Viva dal governo guidato da Giuseppe Conte.In questo video analizzo la comunicazione di Renzi, soffermandomi in particolare sul linguaggio verbale, sull'uso delle negazioni e la relazione con il pubblico a casa, sull'affermazione secondo cui le ministre Bellanova e Bonetti "non sono un segnaposto", e sulla gestione della sessione di domande e risposte con i giornalisti (che ho trovato decisamente poco efficace).--Mi chiamo Patrick Facciolo, sono dottore in tecniche psicologiche e giornalista. Mi occupo di divulgazione, formazione e coaching sui temi del Public Speaking e della comunicazione efficace. Faccio divulgazione su questi temi attraverso il mio blog su https://www.parlarealmicrofono.it

  • 200 Come parlare in pubblico via webcam: intervista a Patrick Facciolo

    29/12/2020 Duración: 29min

    Come parlare in pubblico via webcam: in questa intervista che ho rilasciato alla giornalista Veronica Ruggiero per il magazine online Moondo, riepilogo e sintetizzo alcuni miei contenuti degli ultimi anni sui temi del public speaking a distanza.Abituarsi all’ignoto della telecamera, relazionarsi con lo stress e l’imbarazzo della webcam, realizzare slide efficaci (con caratteri grandi e ben leggibili), utilizzare greenscreen e virtual set per proiettare sfondi virtuali alle nostre spalle, utilizzare microfono e stanze virtuali: sono solo alcuni dei temi che ho affrontato in quest’intervista, con un particolare approfondimento sui temi della Didattica A Distanza (DAD) per studenti e insegnanti nelle scuole.Ho parlato anche dell’importanza di trovare spazi in casa da dedicare in modo specifico alle attività di smartworking, per indicare al nostro cervello che sì, quello spazio è da dedicare proprio a questa attività e non a un'altra, in modo da favorire di più la concentrazione.--Mi chiamo Patrick Facciolo, sono

  • 199 Sguardo e mascherine: quella persona mi starà sorridendo?

    30/11/2020 Duración: 12min

    Le persone che indossano la mascherina talvolta ci sembrano più serie e severe del solito. E c’è un perché.Diversi studi psicologici hanno catalogato nel corso dei decenni vari tipi di sorrisi: non mi interessa qui ragionare sul loro significato (tema molto controverso), ma su quelli che non prevedono un coinvolgimento diretto degli occhi.Tra questi, individuati da Paul Ekman:

  • 198 Conte ospite a Otto e mezzo: analisi della comunicazione

    23/11/2020 Duración: 11min

    Pochi minuti fa Giuseppe Conte è stato ospite di Lilli Gruber a Otto e mezzo su La7. In questo video analizzo le scelte lessicali del Presidente del Consiglio, dalle metafore, all’uso delle negazioni, alla capacità di gestire le obiezioni e le considerazioni che gli venivano poste dalla conduttrice e da Alessandro Sallusti, direttore de “Il Giornale”, ospite in collegamento durante la trasmissione.--Mi chiamo Patrick Facciolo, sono dottore in tecniche psicologiche e giornalista. Mi occupo di divulgazione, formazione e coaching sui temi del Public Speaking e della comunicazione efficace.Faccio divulgazione su questi temi attraverso il mio blog su https://www.parlarealmicrofono.it

  • 197 Fare didattica a distanza nel secondo lockdown: una guida per insegnanti e studenti

    13/11/2020 Duración: 48min

    Si scrive "Didattica a distanza", si legge "facciamo scuola da casa"."DAD" è l'ennesimo acronimo che è stato scelto per descrivere un processo a cui non eravamo pronti, e che in molti casi ha colto di sorpresa presidi, insegnanti, studenti, e tecnici informatici.Fare lezione davanti a un monitor (nel migliore dei casi), o a uno smartphone, con una webcam e un microfono puntati addosso non è esattamente come stare in classe: cambiano le modalità per interagire, per fare interrogazioni, per svolgere le verifiche. Ma soprattutto cambia il contatto umano, la soglia di attenzione, e le modalità attraverso cui mantenerla alta.Ne ho parlato ieri sera su Instagram rispondendo alle domande della psicologa psicoterapeuta Sara Zamperlin, in una diretta di cui vi ripropongo qui degli ampi estratti.Ho cercato di dare alcuni spunti utili a insegnanti e studenti per rendere più efficace questa tipologia di comunicazione, e che spero possano essere utili anche per chi per lavoro deve fare Public Speaking in riunioni online e

  • 196 Elezioni Stati Uniti: cosa sta succedendo e qual è l'effetto delle dichiarazioni di Trump

    04/11/2020 Duración: 13min

    È una lotta di immagini mentali. Nessuno fra Donald Trump e Joe Biden ha ancora vinto per davvero, ma con le parole Trump lo ha già fatto, dichiarando la vittoria. E non è un vantaggio da poco.Una volta che hai descritto con le parole la tua vittoria, anche nel caso accada il contrario, nella mente dei tuoi interlocutori hai già comunque evocato lo scenario della vittoria. E sarà più complicato decostruirlo.Trump conosce bene questo meccanismo, e le sue dichiarazioni vanno tutte in questa direzione:“Francamente, abbiamo vinto le elezioni […] I risultati sono stati fenomenali. Siamo pronti per uscire a festeggiare questo successo. In Florida non dovevamo vincere e abbiamo vinto di molto. Abbiamo vinto l’Ohio, il Texas di 700 mila voti. Ed è chiaro che abbiamo vinto in Georgia”.Dall’altra parte la comunicazione di Joe Biden:"Lo sapevamo, visti i voti per corrispondenza senza precedenti, che ci sarebbe voluto tempo, e dobbiamo essere pazienti, finché lo scrutinio non sarà finito e non sarà contato ogni singolo v

  • 195 Dibattito Trump-Biden: analisi della comunicazione nel confronto finale di questa notte

    23/10/2020 Duración: 05min

    Poche ore fa si è concluso negli Stati Uniti il dibattito televisivo tra Donald Trump e Joe Biden, in vista delle elezioni presidenziali del prossimo 3 novembre.In questa puntata analizzo linguaggio verbale, paraverbale e non verbale nel Public Speaking dei due contendenti, proponendo un voto finale alla performance di entrambi i candidati.**************************************Patrick Facciolo è dottore in tecniche psicologiche e giornalista. Si occupa di divulgazione, formazione e coaching sui temi del Public Speaking, l’arte di parlare in pubblico. Autore di sei libri, è ideatore del blog Parlarealmicrofono.it e del podcast “Public Speaking Professionale”.

página 1 de 11